Formazione, lavoratori in presidio a Roma davanti il Ministero della Giustizia

Formazione, lavoratori in presidio a Roma davanti il Ministero della Giustizia
12 marzo 2019

La presenza a Roma di una delegazione di lavoratori disoccupati della Formazione professione della Sicilia ha un doppio scopo: chiedono giustizia (e questo riguarda il Ministero di Grazia a Giustizia) e vogliono notizie sui dati che la Regione siciliana ha inviato all’INPS

Chiedono giustizia e vogliono notizie sull’incrocio dei dati che gli uffici della Regione siciliana hanno inviato a Roma, per la precisione alla sede dell’INPS. Per questo doppio motivo una delegazione di lavoratori disoccupati della Formazione professionale si recherà a Roma.

La delegazione conta di essere a Roma il prossimo 19 marzo. Ad organizzare la presenza nella Capitale di questo gruppo di lavoratori sono l’associazione de Gli Irriducibili della Formazione professionale siciliana e il sindacato COBAS Formazione.

Nel comunicato congiunto si illustrano le ragioni del presidio a Roma. E si manifesta disappunto perché, a parere dei lavoratori disoccupati – che, in effetti, sono stati massacrati dal sistema politico che ha gestito la Formazione professionale in Sicilia – la Giustizia non avrebbe ancora fatto chiarezza su alcune vicende.

I lavoratori disoccupati lamentano, infatti, di aver presentato denunce ed esposti che non avrebbero sortito gli effetti sperati.

Mentre alcuni lavoratori daranno vita al presidio presso il Ministero di Grazie a Giustizia, altri lavoratori chiederanno un incontro al responsabile Tavoli di crisi del Ministero del Lavoro, Dott. Vanin, “per far il punto della situazione sull’incrocio dei dati trasmessi all’INPS. Chiediamo a tutti gli Operatori della Formazione professionale – conclude il comunicato – un piccolo aiuto economico per i partecipanti che sosterranno ingenti spese”.

Seguono le firme di Gianfranco Bono, Giuseppe Battaglia, Maria Teresa Ciminnisi e Costantino Guzzo per Gli Irriducibili della Formazione professionale e di Maurizio Galici, Laura Bonifacio e Davide Alcamo per i Cobas della Formazione.

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti