Concerto di Capodanno: ipotesi Vecchioni a Palermo, colui che definì la Sicilia “isola di merda”

Concerto di Capodanno: ipotesi Vecchioni a Palermo, colui che definì la Sicilia “isola di merda”
15 dicembre 2018

Ma come si può pensare di invitare un personaggio che ha offeso i siciliani così pesantemente?

Non manca fantasia all’amministrazione comunale di Palermo che per il concerto di Capodanno starebbe valutando di fare esibire sul palco allestito in piazza Politeama niente poco di meno che Roberto Vecchioni, colui il quale definì la Sicilia “un’isola di merda”.

Ricordate? Invitato a tenere un discorso all’Università del capoluogo, non trovò altro modo di parlare della nostra regione se non quello di paragonarla alla “merda”. Siamo nel dicembre 2015. Le polemiche, va da sé, che ne seguirono furono roventi.  E, in effetti, al di là delle pezze che lo stesso cantautore tentò di mettere all’infelice uscita, in pochi riuscirono a difenderlo.

“Ve lo immaginate uno scrittore siciliano o un nostro musicista che invitato alla Statale di Milano si mette a parlare dei lombardi come Vecchioni ha fatto ieri a Palermo. Secondo voi lo farebbe? Lo farebbe Camilleri? Lo avrebbe fatto Sciascia”? Si chiedeva Pietro Ancona, storico sindacalista della Cgil su FB.

“Ebbene il siciliano non lo farebbe perché non ha un atteggiamento pedagogico-colonialistico che hanno quanti vengono in Sicilia e giudicano senza sapere e senza tentare di sapere”.

Ora ci chiediamo: ma come può venire in mente a Vecchioni di avanzare una tale proposta? Supponiamo, infatti, che ci sia la sua disponibilità se è vero che il nome è in lizza.

Ancora peggio: come può venire in mente all’amministrazione comunale del capoluogo siciliano di prenderlo in considerazione? Palermo, piaccia o non piaccia, da ‘capitale’ della regione, rappresenta tutta la Sicilia, tutta “l’isola di merda”. Ma un po’ di dignità, un po’ di rispetto per i siciliani tutti, un po’di orgoglio no?

Vedremo che succederà. Palermotoday racconta che una decisione ancora non c’è ma che “i nomi in lizza sarebbero quelli di Roberto Vecchioni, Eugenio Bennato, Mario Incudine, Carmen Consoli, Vinicio Capossela, Gigi D’Alessio, Goran Bregovic, la Pfm, gli Stadio e Alessandro Mannarino. Alcuni, però, sarebbero già impegnati altrove: è il caso di Capossela (a Roma) e la Pfm (a Parma). Disponibile ancora Goran Bregovic, artista scelto dalla Terzo Millennio assieme a Red Ronnie nelle vesti di conduttore. La decisione finale spetta commissione comunale, che si dovrebbe pronunciare lunedì. Per il concerto di fine anno a piazza Castelnuovo, il Comune ha stanziato in bilancio 250 mila euro”. 

Ci rifiutiamo di credere che un solo euro dei palermitani venga speso per chi ha offeso la Sicilia in maniera tanto volgare, sfoggiando una maleducazione, un’arroganza e un atteggiamento offensivo che se possono essere perdonati, non vanno di certo premiati.

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti