Mareamico: “Sui migranti che arrivano in Italia il Ministro Salvini non dice il vero”

Mareamico: “Sui migranti che arrivano in Italia il Ministro Salvini non dice il vero”
5 ottobre 2018

Contrariamente a quello che ha detto il Ministro Mattei Salvini al question time in Parlamento, i migranti continuano ad arrivare in Sicilia che, fino a prova contraria, fa parte dell’Italia. Non con le navi delle ONG, ma con le imbarcazioni di fortuna. O con la nave che, da Lampedusa, arriva a Porto Empedocle

Sui migranti che arrivano in Sicilia – e quindi in Italia, perché la nostra Isola, fino a prova contraria, fa parte dell’Italia – il Ministro degli Interni, Matteo Salvini, non racconta la verità. Lo dice, in un comunicato, l’Associazione Mareamico di Agrigento.

“Nell’ultimo question time in Parlamento – si legge nel comunicato di Mareamico – il ministro Salvini aveva affermato, che dopo il caso Diciotti, in Italia non erano più arrivati migranti. Purtroppo questa affermazione non è vera. E gli agrigentini lo sanno bene, perché sotto i loro occhi e presso le nostre coste arrivano le barche provenienti dalla Tunisia, l’ultima è arrivata qualche giorno fa alle pergole di Realmonte”.

“A Lampedusa – si legge sempre nel comunicato – la situazione è anche peggiore, decine di migranti arrivano ogni notte con piccoli barchini sull’isola. E la conseguenza di tutto ciò si è vista questa mattina: chi si fosse trovato a passare lungo la strada che, da Porto Empedocle conduce ad Agrigento, avrebbe visto ai lati della strada diversi migranti a piedi, con un sacchetto e un foglio in mano. Purtroppo sono arrivati a Porto Empedocle con la nave di linea proveniente da Lampedusa e sono stati abbandonati sul molo, come era avvenuto tante altre volte”.

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti