Figuccia: emendamento per tutelare tutti i lavoratori della Formazione siciliana

Figuccia: emendamento per tutelare tutti i lavoratori della Formazione siciliana
27 aprile 2018

Lo precisa in un comunicato il parlamentare dell’Ars, Vincenzo Figuccia, che ieri è stato criticato dall’USB. Motivo: un suo emendamento puntava a tutelare i lavoratori degli ex Sportelli multifunzionali. Detto questo, gli emendamento alla Finanziaria 2018 sono importanti. Ma dovrà essere il Governo regionale di Nello Musumeci ad agire in favore degli 8 mila lavoratori della Formazione ‘massacrati’ negli ultimi anni   

All’Unione Sindacale di Base (UBS) l’emendamento presentato dal parlamentare Vincenzo Figuccia per provare a far tornare al lavoro i dipendenti degli ex Sportelli multifunzionali non è andata giù. Da qui la lettera di Sandro Cardinale, esponente confederale di questa organizzazione sindacale (CHE POTETE LEGGERE QUI). Oggi è arrivata la replica di Figuccia:

“Questa sera (ieri sera per chi legge ndr) insieme ad altri deputati di diversi gruppi parlamentari, sono firmatario di due importanti emendamenti: uno che punta a tutelare tutti gli operatori che, negli anni, sono stati impegnati nel settore della Formazione, figli di una recente ‘macelleria sociale’ cui il governo Musumeci può e deve porre fine. L’altro emendamento punta a riportare al lavoro l’intera platea degli sportellisti in tutte le sue componenti: orientatori, progettisti, amministrativi”.

Infatti, anche tra gli ex sportellisti, c’è chi tema di non rientrare nel mondo del lavoro. Da qui l’iniziativa di Figuccia e di altri parlamentari per fare chiarezza.

“Per questa ragione – dice sempre Figuccia – auspico che gli emendamenti in questione possano essere valutati, supportati e votati in aula, ridando la possibilità di reintegro a tanti lavoratori assunti alla data del 31.12.2008 in un settore nevralgico per la Formazione e la professionalizzazione ai fini dell’inserimento lavorativo di tanti giovani in Sicilia”.

In ogni caso, va detto che il problema dei circa 8 mila lavoratori della Formazione professionale siciliana non è solo legislativo. Certo, un articolo di legge è sempre importante. Inserire nella Finanziaria 2018 – in queste ore in discussione all’Ars – un passaggio della legge che impegni il Governo regionale di Nello Musumeci a far tornare a lavoro queste persone è importante.

Ma non dobbiamo dimenticare che i problemi della Formazione e degli Sportelli multifunzionali sono annosi. Cominciano con il Governo di Raffaele Lombardo; proseguono e si aggravano con il Governo di Rosario Crocetta. E sono ancora sul tappeto con il Governo di nello Musumeci, che fino ad oggi non ha rispettato gli impegni che ha assunto in campagna elettorale.

Vedremo come finirà.

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti