Cementeria di Isola delle Femmine: che bel fumo! Cos’è? E Claudia Mannino…

Cementeria di Isola delle Femmine: che bel fumo! Cos’è? E Claudia Mannino…
24 gennaio 2018

Una bella nuvola di “vapore acqueo” ha fatto la propria apparizione a Isola delle Femmine, piccolo centro alle porte di Palermo. I “vapori” sono sprigionati dalla cementeria il cui impianto è oggetto di revisione. I dubbi della parlamentare nazionale, Claudia Mannino, che annuncia una richiesta di accesso agli atti   

Che succede nella cementeria di Isola delle Femmine, alle porte di Palermo? Se lo chiede la parlamentare nazionale uscente, Claudia Mannino, sulla propria pagina facebook:

“LA STORIA SI RIPETE – scrive -: questo è il ‘vapore acqueo’ che… si è visto e respirato a Isola delle Femmine in prossimità della Cementeria Italcementi. La scena è sempre la stessa, in più però non posso che chiedermi:
ma se l’impianto è in fase di REVISIONE dell’AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale) come mai l’impianto è in funzione?
Che fine ha fatto la conferenza dei servizi avviata ad aprile 2014?
Se sono in funzione i nuovi impianti che l’impresa ha acquistato, ricordo a me stessa che la stessa ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente) aveva sollevato (nella conferenza dei servizi) non poche perplessità sulle emissioni inquinanti nell’aria (a causa dell’ipotetico utilizzo dell’ammoniaca)”.

“Io credo che tale attività (che probabilmente qualcuno vorrà giustificare con i lunghi tempi della burocrazia che non corrispondono a quelli dell’impresa) non sia legittima – scrive sempre Claudia Mannino -. Ricordo infatti che sull’italcementi (così come anche sulla Bertolino di Partinico) ricade una procedura di verifica da parte della Commissione Europea. Per queste ragioni… farò una richiesta di accesso agli atti all’assessorato regionale ed alla Commissione Europea affinché si verifichi lo stato dell’arte ed i tempi del procedimento”.

“PS: sono certa che il procedimento autorizzativo non si è concluso poiché io faccio parte di quella conferenza dei servizi quindi, se per qualcuno si è concluso, lo reputerò illegittimo poiché non sono stata invitata e se non si è concluso, reputerò l’attività dell’impresa (e la non vigilanza da parte delle autorità preposte) ugualmente illegittima”.

E i partiti della ‘Sinistra’ siciliana che fine hanno fatto? Forse si godono il “vapore acqueo”?

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti