A Cefalù è arrivato Scout Speed, l’autocivetta con telecamera che appioppa multe!

A Cefalù è arrivato Scout Speed, l’autocivetta con telecamera che appioppa multe!
13 gennaio 2018

Se a Palermo sono gli automobilisti che, per farsi multare, debbono passare senza pass dai varchi con le telecamere, a Cefalù hanno invece inventato un ‘Grande fratello’ a quattro ruote che gira per le strade della città con una telecamera e ti va a multare fin sotto casa! La denuncia dell’Associazione dei Consumatori: “Non sanno più cosa inventarsi per fare cassa”. 

Se a Palermo c’è la ZTL con i varchi che ‘fattura’ migliaia e migliaia di contravvenzioni al giorno, a Cefalù hanno aguzzato l’ingegno e, per fare soldi sulla pelle dei cittadini, si sono inventati un nuovo sistema Scout Speed. Che è ‘sta diavoleria? E’ una vettura civetta con una telecamera che percorre le strade del Comune alla ricerca di automobilisti e centauri indisciplinati.

Avete letto bene: un’automobile con una telecamera che gira per le strade di Cefalù per appioppare contravvenzioni. Il tutto, ovviamente, nell’interesse dei cittadini che vivranno felici e contenti in una città più sicura…

“Le amministrazioni comunali non sanno più cosa inventarsi per fare ‘cassa’ – denuncia il presidente dell’Unione dei Consumatori, Manlio Arnone – prima di attivare metodi che dovrebbero servire da deterrente alle infrazioni stradali è bene mettere una segnaletica chiara ed adeguata, speriamo di non dover assistere ad una impennata dei verbali come è accaduto a Palermo, dopo l’istituzione della ZTL. Anche in quel caso avevamo espresso le nostre preoccupazioni, il nostro invito agli automobilisti è di verificare la legittimità dei verbali prima di pagare”.

In effetti, Cefalù è troppo piccola per poter organizzare una bella Zona a Traffico Limitato per ‘pelare’ cittadini e, soprattutto, i turisti. Il Centro storico  è troppo piccolo, gli incassi sarebbero stati minimi.

Meglio mettere sotto controllo tutte le strade di Cefalù con un ‘Grande fratello’ a quattro ruote. E un principio ‘innovativo’: con la ZTL è il cittadino che finisce sotto la telecamera; a Cefalù, invece, è la telecamera montata su un’automobile che va a cercare i cittadini, uno per uno, fino a sotto casa per multarli.

Nel mirino, ovviamente, non ci sono solo i cefaludesi. La città normanna è meta, ogni giorno, di tanti automobilisti che arrivano dai paesi vicini: niente di più comodo che rifilargli una bella contravvenzione là dove dovessero violare, anche di un soffio, il codice della strada!

Gli abitanti di Cefalù e dei paesi vicini, ma anche i turisti che decidono di arrivare nella cittadina con i propri mezzi di trasporto: anche per loro è pronto Scout Speed: sei arrivato in auto e, invece che – ammettiamo – a 40 km l’ora viaggiavi a 41 km l’ora? Zact: una bella multa. Sorridi e paga per fare più grande e più ‘accogliente’ Cefalù!

Insomma, l’imposta di soggiorno non basta più: ecco allora un supplemento…

Come opererà il ‘Grande fratello’ a quattro ruote? Per ora – ragazzi, siamo in inverno – due volte a settimana, per la durata di quattro ore giornaliere. Quando arriverà il bel tempo si vedrà…

L’invenzione ‘creativa’ non piace all’Associazione dei Consumatori che, a Palermo, sta promuovendo un’azione collettiva contro l’amministrazione comunale che fa ‘cassa’ con la ZTL.

Cittadini allertati e Associazione dei Consumatori in azione anche a Cefalù:

“Per ogni chiarimento si può chiamare la segreteria dell’Unione dei Consumatori, dal lunedì al venerdì dalle ore 09 alle 12:30 e dalle 15:30 alle 19, ai numeri di telefono 0916190601 – 0919767830 – 0918439038, o ancora contattarci attraverso il nostro sito”.

P.s.

E adesso, signori, tutti a Cefalù in automobile, andiamo a fare la conoscenza con Scout Speed… E buon soggiorno!

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti