Weekend siciliano per Beppe Grillo e i big del M5S

Weekend siciliano per Beppe Grillo e i big del M5S
28 ottobre 2017

Oggi a Catania e domani a Palermo insieme con Di Maio, Di Battista, Corrao e altri parlamentari per sostenere la campagna elettorale di Giancarlo Cancelleri, in corsa per la presidenza della Regione siciliana

Grillo Di Maio, Di Battista, Corrao, una ventina di parlamentari 5 stelle e tantissimi attivisti e simpatizzanti del Movimento insieme nel weekend per sostenere la campagna elettorale di Giancarlo Cancelleri, in corsa per la presidenza della Regione. Il Movimento 5 stelle si stringe nel fine settimana attorno al suo candidato presidente per accompagnarlo nelle ultime tappe della corsa verso palazzo d’Orleans. E lo fa con due manifestazioni che mirano a coinvolgere più cittadini possibile per raccontargli la visione della Sicilia del Movimento e per sensibilizzarli sull’importanza del voto del 5 novembre prossimo.

#Cataniaday (sabato 28). Si parte la mattina con eventi e banchetti sparsi in tutta la città. Ci sarà anche una passeggiata di 10 chilometri, a cui parteciperanno Beppe e vari parlamentari nazionali e siciliani, con partenza alle 15.30 da Acitrezza, Via Lungomare dei Ciclopi (altezza Porto Nuovo) e arrivo alle 19 circa in Piazza Università. Là è in programma, alle 21, un comizio.

#Palermoday (29 ottobre). Intera giornata a parlare con i cittadini, con parlamentari, attivisti e simpatizzanti che gireranno a gruppi sia per il centro che per le varie circoscrizioni, con incursioni nelle piazze, strade e mercati per incontrare il maggior numero possibile di persone. Si parte intorno alle 10,30 con concentramento finale a piazza Vedi intorno alle 18, per un saluto finale alla cittadinanza, o meglio, per un arrivederci, visto che proprio a Palermo è previsto il comizio di chiusura della campagna elettorale il 3 novembre.

“Stiamo facendo il massimo – dice Cancelleri – per informare i cittadini e portarli a votare, perché il 5 novembre sarà un’occasione irripetibile. I siciliani potranno decidere se continuare con Miccichè, Cuffaro e Genovese (nascosti dietro Musumeci) oppure cambiare rotta dando fiducia a noi che abbiamo un programma serio, liste pulite e assessori competenti (non imposti dai partiti). Il 5 novembre è un ballottaggio tra due idee di Sicilia. La nostra che è proiettata nel futuro e quella di Musumeci, Miccichè e Cuffaro che riporterebbe la Sicilia indietro, riconsegnandola alla peggior classe politica siciliana degli ultimi 15 anni. O scegliete chi ha distrutto la nostra terra o scegliete il futuro. Non c’è via di mezzo, non ci sarà un’altra possibilità. Il momento è ora”.

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti