Busalacchi all’assemblea della Confederazione per la Liberazione Nazionale

Busalacchi all’assemblea della Confederazione per la Liberazione Nazionale
3 settembre 2017

L’assemblea si svolge a Chianciano. Vi prendono parte i rappresentanti dei tanti movimenti europei che lottano per liberare l’Unione Europea dall’euro e dalle multinazionali. L’obiettivo è ridare agli Stati la sovranità politica e monetaria: in una parola, per rilanciare la democrazia: Franco Busalacchi: “Noi siamo qui per far ripartire il Mezzogiorno e la Sicilia”

La Sicilia con la candidatura di Franco Busalacchi alla presidenza della Regione, sostenuto dal movimento “Noi Siciliani con Busalacchi-Sicilia libera e sovrana”, è il punto più avanzato in Italia dei percorso politico portato avanti dalla Confederazione per la Liberazione Nazionale (CLN).

È quanto emerso nel corso dell’assemblea nazionale della CLN in corso a Chianciano Terme, alla quale Busalacchi ha perso parte insieme con una folta rappresentanza del movimento, formata, tra gli altri, da Beppe De Santis, Nino Galloni, Pietro Attinasi e Roberto Garaffa.

“Il nostro scopo – sostiene Franco Busalacchi – è far ripartire il Mezzogiorno attraverso l’attuazione della sovranità nazionale e, di conseguenza, la sovranità siciliana perché il nostro Statuto autonomo è parte integrante della Costituzione. Il nostro obiettivo, quindi, è quello di ripristinare lo status federale che, sebbene sia stato ottenuto dalla Sicilia nel 1946, è stato applicato solo in minima parte”.

 

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti