La lettera dell’economista Nino Galloni: “Accetto con gioia di lavorare per la Sicilia”

La lettera dell’economista Nino Galloni: “Accetto con gioia di lavorare per la Sicilia”
18 luglio 2017

Con grande piacere e un pizzico di orgoglio pubblichiamo la lettera con la quale l’economista keynesiano ha accettato la designazione al ruolo di assessore regionale all’Economia e alle Politiche economiche mediterranee

Ieri, nel corso di una conferenza stampa a Palermo, sono stati presentati alcuni dei protagonisti e il simbolo del Movimento politico  ‘Noi Siciliani con Busalacchi – Sicilia libera e sovrana’. Un nuovo soggetto per liberare la Sicilia dai governi fantocci e per combattere, insieme con il movimento sovranista, contro la dittatura dell’euro e della finanza che ci ha affamati.

Tra questi protagonisti l’economista keynesiano, Nino Galloni, di origini siciliane- che si batte contro il liberismo selvaggio che ha ridotto alla fame gli italiani, così come gli altri popoli europei condannati a subire la dittatura del capitalismo finanziario attraverso l’euro. Qui potete leggere i dettagli della conferenza stampa. 

Qui sotto, invece, la sua lettera:

 

Al dott. Franco Busalacchi,

candidato alla Presidenza della Regione Siciliana,

del Movimento “Sicilia Libera e Sovrana”-Lista “Noi Siciliani con Busalacchi”

“E’ con grande gioia che accetto di partecipare, in modo attivo e diretto,alla battaglia sovranista costituzionale in Sicilia, alla battaglia per l’applicazione integrale e radicale dello Statuto speciale siciliano e per l’autodeterminazione del Popolo Siciliano,nelle elezioni regionali del 5 novembre 2017.

E’ per me un privilegio accettare- con entusiasmo e responsabilità- la designazione al ruolo di Assessore regionale all’Economia e alle Politiche economiche mediterranee.

All’interno della squadra di altissimo livello -per competenza e prestigio-delineata dal Movimento e dalla Lista:imprenditori (in particolare agricoli e agro-alimentari), esperti di marketing, docenti universitari, giornalisti,leaders di movimenti contadini,leaders storici dell’autonomismo e dell’autodeterminazione siciliana,professionisti di valore , esperti di sviluppo locale, amministratori locali,alti funzionari e dirigenti pubblici di notorio prestigio.

A tal proposito,la designazione al ruolo di Assessore regionale alla Cultura del prof. Diego Fusaro, speaker giovane ed eccellente del sovranismo costituzionale,con il quale abbiamo condotto tante battaglie comuni contro il pensiero unico neoliberista e contro le oligarchie del finanzcapitalismo globalista,è un segnale di grandissimo rilievo generale.

La mia origine siciliana mi carica di ulteriori responsabilità:potrò contribuire a ridare alla mia Terra l’energia e la fierezza che mi sono state donate.

Mi ritrovo sostanzialmente nella bozza di Patto tra i movimenti di punta del sovranismo costituzionale italiano e il Movimento-Lista siciliani , capitanati dal Dott. Franco Busalacchi.

Sono certo che, sulla base della ormai ormai lunghissima carriera nazionale ed internazionale di economista, di saggista economico e polemista contro il pensiero unico, di dirigente e manager pubblico,potrò contribuire, in particolare – insieme a tutti voi-a riconquistare alla Sicilia le sue prerogative costituzionali e le risorse dolosamente sottratte, gestire e riformare , in modo innovativo, il vincolo esterno e il cosiddetto “Patto di stabilità interno”,a sperimentare e avviare le forme opportune di moneta complementare, a ridare onore, vigore e funzionalità alla Pubblica amministrazione siciliana.

Grazie per l’onore che mi concedete e auguri a tutti di buon lavoro.

Dott. Antonino Galloni,

14 luglio 2017 , Roma.

L’economista keynesiano Nino Galloni e il filosofo Diego Fusaro nella squadra di Franco Busalacchi

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti