Addio a Santo Trovato, il saluto di Siciliani Liberi e di TerraeLiberazione

Addio a Santo Trovato, il saluto di Siciliani Liberi e di TerraeLiberazione
21 maggio 2017

Tanti messaggi di cordoglio per la morte di un grande indipendentista siciliano. A partire da quello di Massimo Costa, leader del movimento in cui militava e di Mario Di Mauro, catanese come lui e compagno di tante lotte

Il mondo indipendentista siciliano oggi è in lutto. La prematura scomparsa di Santo Trovato, storico militante (qui il nostro ricordo) e portavoce distrettuale di Catania di “Siciliani Liberi”, coordinatore del Circolo “Antonio Canepa” lascia un grande vuoto. Tantissimi i messaggi di cordoglio. A partire da quello di Massimo Costa, leader si Siciliani Liberi e di Mario Di Mauro, fondatore di TerraeLiberazione, catanese come Santo.

Scrive Massimo Costa:

Caro Santo,

ci conosciamo da tanti anni. In tanti anni tutti gli indipendentisti siciliani hanno potuto apprezzare la coerenza, l’onestà, il coraggio di difendere la causa della nostra Sicilia.

Ti abbiamo visto in ogni manifestazione, generosamente. Tua la mano in tanti messaggi che abbiamo fatto girare nel web, sui sociali, su facebook,… Ricordiamo, e facciamo nostro in particolare, il tuo calcolo su quanto l’Italia ruba alla Sicilia su quello che hai battezzato come il “PEL” (il Prodotto Esterno Lordo), cioè quello che viene registrato altrove ma prodotto sul nostro suolo.

In mezzo a tante persone che fanno politica per conquistare un posto al sole, tu invece avevi un solo faro: la libertà della Sicilia, e la giustizia sociale.

Volevi vedere spezzate le catene del colonialismo, e non hai mai fatto questioni di sigla politica. Non hai esitato a sciogliere il tuo “Siciliani In Movimento” per entrare in “Siciliani Liberi”, per costruire una grande forza indipendentista. Dove poi hai mantenuto la tua libertà di giudizio, mai litigioso, sempre costruttivo, sempre positivo.

Ora ci lasci, ma la tua battaglia non solo non è finita, ma – dopo tanti anni di preparazione – si avvia alla fase decisiva. Peccato che tu non possa essere con noi in prima linea a continuare.

Di fronte al male, hai avuto un momento di riflessione su di te, e ti sei definito una “bella persona”. Sì, confermiamo, “una gran bella persona”.

Non hai nulla da rimproverarti. Le tue lotte sono quelle nostre.

Adesso, quando continueremo, lo faremo anche per te, pensando a te. Ci mancherai, Santo”.

AN.TU.DO.

I Siciliani Liberi

Mario di Mauro, di TerraeLiberazione, che in questi drammatici giorni è  stato al capezzale di Santo e al fianco della moglie, Piera Bettanin (con lui tanti altri amici), in queste ore è impegnato con l’organizzazione del funerale (si svolgeranno domani a Catania, nel pomeriggio. Vi forniremo dettagli appena possibile), nel dare la notizia, scrive: “Lascia questa Vita un GRANDE SICILIANU NOVU, un compagno di lotta, un amico fraterno. Una BELLA PERSONA”.

Il movimento TerraeLiberazione ogni anno ricorda l’assassinio di Antonio Canepa con una cerimonia ristretta. Alla quale Santo partecipava puntualmente: “Le nostre porte per lui erano sempre aperte. E la cosa bella è che quando ricordavamo Canepa portava sempre dei giovani, per fargli conoscere il grande eroe siciliano”.

Oggi, giorno di dolore, a lui dedica l’inno “l’unico che abbiamo, scelto da Attilio Castrogiovanni”. E’ tratto da I Puritani di Vincenzo Bellini.

Eccolo:

 

Addio a Santo Trovato, leader del socialismo indipendentista

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti