Ex sportellisti: in due riprendono a protestare con lo sciopero della fame

Ex sportellisti: in due riprendono a protestare con lo sciopero della fame
10 maggio 2016

Sono Adriana Vitale e Giovanni Di Vrusa che, da ieri, sono di nuovo protagonisti di una protesta silenziosa: dormono fuori non mangiano. Hanno iniziato a protestare prima che l’Ars approvi una norma-burla che non garantisce alcunché, a parte l’iscrizione in un albo che, al massimo, potrà avere una valenza elettorale…

Per farli stare zitti i soliti politici prendi-in-giro-tutti hanno inserito una norma-burla nella finanziaria stralcio che l’Ars dovrebbe approvare questa settimana. In base a questa norma, i circa mille e 500 dipendenti degli ex Sportelli multifunzionali della Regione sbaraccati verranno inseriti in un albo. A che servirà tale albo? A nulla. Al massimo, in campagna elettorale arriveranno le promesse per lavorare qualche mesa di qua e di là.

Adriana Vitale, l’ex sportellista che si è già cimentata in lotte e scioperi della fame, dopo aver presentato un emendamento che è stato ‘bocciato’ dalla commissione Bilancio del Parlamento siciliano – per essere sostituito dalla norma-burla dell’albo, è tornata a manifestare.

Ieri ha scritto sulla sua pagina facebook Adriana Vitale:

“Il presidio iniziato l’8 febbraio continua. Da oggi, Giovanni Di Vrusa e io abbiamo iniziato un nuovo sciopero della fame e il sit sarà giorno e notte, si dorme di nuovo per strada. La norma, da sola, non è commestibile! Non ci interessano i loro infiniti tempi tecnici, non coincidono con la necessità del vivere quotidiano dei lavoratori. Si devono dare una mossa!”

Oggi altra nota su facebook dopo la notte:

“Prima nottata passata per strada e secondo giorno di sciopero della fame. La norma da sola è fine a sé stessa e non basta, bisogna essere subito consequenziali e attivare tutte le procedure per rimetterci presto al lavoro.

Chi difende il proprio lavoro indossa abiti d’oro impreziositi da pietre preziose che profumano di dignità”

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti