Bilancio regionale, Figuccia: “Tagliare gli sprechi come i mega appalti del Tram di Palermo

Bilancio regionale, Figuccia: “Tagliare gli sprechi come i mega appalti del Tram di Palermo
9 febbraio 2019

Finalmente un deputato regionale siciliano lancia una proposta politica sensata: per garantire le categorie, gli stipendi e i soggetti in difficoltà non serve far contrarre alla Regione siciliana un nuovo mutuo da oltre 500 milioni di euro: più logico bloccare gli sprechi degli appalti ferroviari di Palermo

Sulla manovra economica e finanziaria della Regione siciliana, oggi bloccata perché mancano i soldi per andare avanti, interviene il parlamentare Vincenzo Figuccia di #CambiAmolaSicilia:

“Dicono che non ci sono i soldi per garantire le categorie, gli stipendi e i soggetti in difficoltà. Allora faccio una proposta. Si taglino i mega appalti dove si annidano sprechi e interessi. Già bloccando le inutili 4 linee del Tram a Palermo si risparmiano circa 430 milioni, soldi più che sufficienti per eliminare i tagli del Bilancio regionale. Così evitiamo che a pagare siano sempre gli stessi”.

La proposta di Figuccia è seria e di buon senso, non perché noi siamo d’accordo con lui (COME POTETE LEGGERE QUI), ma perché è illogico che l’Assemblea regionale siciliana abbia bloccato per dieci giorni la sessione di Bilancio perché mancano 250 milioni di euro, mentre il Comune di Palermo si accinge a buttare nel calderone dei grandi appalti ferroviari altri 450 milioni di euro!

Tra l’altro, per realizzare il Tram in via Libertà – cioè nella via più importante di Palermo! – senza aver prima ascoltato cosa pensano i cittadini e senza le valutazioni ambientali (VIA e VAS), come hanno documentato in un ricorso al TAR Sicilia un nutrito drappello di cittadini (QUI UN NOSTRO ARTICOLO).

Su questa lunghezza d’onda è anche il giornale on line Nientedipersonale.it che scrive:

“Sono le follie della pubblica amministrazione siciliana nella quale gli appalti ferroviari vengono prima del trasporto pubblico locale, prima della tutela dell’ambiente, vengono prima delle ex Province che non riescono a effettuare la manutenzione delle strade e delle scuole lasciate senza riscaldamenti. Il Governo regionale che non si è ‘accorto’ che al progetto dei 450 milioni di euro del Tram mancano VIA e VAS. E questa sarebbe la ‘sinistra’ di Palermo? Vergogne su vergogne senza fine!” (QUI L’ARTICOLO PER ESTESO).

Foto tratta da Si24

I conti economici del sistema Sicilia: la grande abbuffata di mega appalti, sprechi e… la fame!/ MATTINALE 275

‘Compagni’ del Comune di Palermo: che combinate? Tram e parcheggi senza le Valutazioni ambientali?

 



Commenti