L’assessore Bandiera: “Faremo i controlli sul grano che arriva in Sicilia con le navi” (VIDEO)

L’assessore Bandiera: “Faremo i controlli sul grano che arriva in Sicilia con le navi” (VIDEO)
23 dicembre 2017

La notizia è buona. Da tempo I Nuovi Vespri chiedono al Governo regionale di effettuare i controlli sul grano duro che arriva in Sicilia con le navi. Ci auguriamo che l’assessore metta in atto quanto prima l’impegno che ha assunto. Rispedendo al mittente il grano eventualmente contaminato

“Faremo i controlli sul grano che arriva in Sicilia con le navi”.

Parola del nuovo assessore regionale all’Agricoltura, Edy Bandiera. Un impegno con la Sicilia e con i siciliani che il neo assessore ha assunto nel corso di un’intervista rilasciata a Siciliarurale.eu (CHE POTETE ASCOLTARE QUI).

Notizia di certo interessante. A questo punto ci chiediamo e chiediamo all’assessore Bandiera: perché non affida questo incarico – parliamo dei controlli delle navi cariche di grano che arrivano nei porti siciliani – a chi si è già cimentato in questo lavoro?

Ci riferiamo a Cosimo Gioia, che durante gli anni del Governo regionale di Raffaele Lombardo ha ricoperto il ruolo di dirigente generale presso il dipartimento regionale dell’Agricoltura. Gioia avviò i controlli sulle navi. Lavoro meritorio durato poco, perché poi venne mandato a casa dal Governo ‘autonomista’ di Lombardo.

Lo stesso Gioia ha raccontato come andarono allora le cose (COME POTETE APPROFONDIRE QUI e ANCHE QUI).

Detto questo, il nostro è soltanto un consiglio: sarà l’assessore Bandiera a decidere come attuare l’impegno che ha assunto.

Ci auguriamo che l’assessore bandiera bandisca dalla Sicilia il grano duro che arriva dal Canada, che in buona parte è coltivato nelle aree fredde e umide di questo Paese e, in quanto tale, viene fatto maturare artificialmente (COME POTETE LEGGERE QUI)  e si presenta particolarmente ‘ricco’ di glifosato e di micotossine DON (COME POTETE LEGGERE QUI).

A questo punto non ci resta che attendere i risultati concreti.

Nell’intervista l’assessore ha assunto anche l’impegno di occuparsi del dramma – perché è un dramma economico – delle arance rosse della Sicilia colpite dal virus della Tristeza (ARGOMENTO CHE ABBIAMO AFFRONTATO IN QUESTO ARTICOLO).

AVVISO AI NOSTRI LETTORI

Se ti è piaciuto questo articolo e ritieni il sito d'informazione InuoviVespri.it interessante, se vuoi puoi anche sostenerlo con una donazione. I InuoviVespri.it è un sito d'informazione indipendente che risponde soltato ai giornalisti che lo gestiscono. La nostra unica forza sta nei lettori che ci seguono e, possibilmente, che ci sostengono con il loro libero contributo.
-La redazione
Effettua una donazione con paypal


Commenti