Si sono accorti che il numero dei disabili gravissimi della Sicilia è “da record”. Ma no!

Si sono accorti che il numero dei disabili gravissimi della Sicilia è “da record”. Ma no!
12 settembre 2018

I Nuovi Vespri ha cominciato a segnalare questa anomalia già lo scorso aprile. Con successivi approfondimenti (che trovate allegati a questo articolo) siamo arrivati alla conclusione che il problema, più che al presente, potrebbe essere legato a quello che è stato fatto nel passato… 

I disabili gravissimi in Sicilia sono tanti? Sembra di sì. Così scrivono oggi autorevole giornali. I Nuovi Vespri hanno cominciato a porre questo tema circa cinque mesi fa, quando il disabili gravissimi erano oltre 13 mila. Oggi il numero si è un po’ ridotto: stando a quanto leggiamo sul Giornale di Sicilia sarebbero 10 mila 753.

Oggi viene fuori che i disabili gravissimi della Sicilia sono molti di più rispetto ad altre Regioni italiane.

A noi – senza bisogno di effettuare raffronti con altre parti d’Italia – è sembrato piuttosto strano che nella nostra Isola è presente un disabile gravissimo ogni 390 abitanti!

Abbiamo cominciato a manifestare dubbi lo scorso aprile nel seguente articolo:

Incredibile: i soldi per i disabili gravi della Sicilia ci sono da un anno, ma il Governo regionale non li ha utilizzati!

Abbiamo affrontato il tema in un’intervista al vice presidente dell’ANCI Sicilia, Paolo Amenta nel seguente articolo:

Siamo tornati sull’argomento nel luglio scorso con il seguente articolo:

Polemiche sui pagamenti ai disabili gravissimi. Le ASP temono scene da “Benvenuti al Sud”?/ MATTINALE 99

Questo qui di seguito è un articolo dello scorso agosto che riteniamo molto importante, perché prova a spiegare il perché dei ritardi nei pagamenti:

Disabili gravissimi della Sicilia: cosa c’è dietro i ritardi nei pagamenti? E se…

Altro articolo ad agosto scorso:

Disabili della Sicilia: continua a regnare la confusione. E forse mancano anche i soldi

A nostro modesto avviso l’inghippo non risiede nel presente, ma nel passato.

Rileggiamo quello che abbiamo scritto lo scorso 2 agosto:

“…i disabili gravissimi potrebbero essere aumentati, o potrebbero essere diminuiti.

Nel primo caso la Regione, attraverso le ASP, sta effettuando i controlli. Corretto: questo giustificherebbe i ritardi nell’erogazione dei fondi.

Nel secondo caso – il numero dei disabili gravissimi che risulta inferiore a 13 mila – potrebbero sorgere problemi. Soprattutto se il numero dei disabili gravissimi calcolato oggi dalle ASP dovesse essere inferiore a quello degli anni passati. 

Perché, in questo secondo caso, l’anomalia sarebbe veramente particolare: il numero dei disabili gravissimi che si riduce proprio quando la Regione decide di erogare i fondi direttamente alle famiglie! Strano, no?

Guardandola dall’altra parte: verrebbe fuori che ASP e cooperative, negli anni passati, assistevano un numero maggiore di disabili gravissimi rispetto a quelli che comparirebbero oggi. Un bel problema…”.

La vera domanda è: quanti disabili gravissimi assisteva, negli anni passati la regione siciliana attraverso le strutture sanitarie provinciali, oggi chiamate ASP?

Foto tratta da termometropolitico.it

 

 

 

 

 

 



Commenti